ACCETTIAMO I BUONI VACANZE

Un’occasione unica per visitare non solo il centro storico di Venezia, ma anche Treviso, Verona, Padova o Trieste, visitare le spiagge di Jesolo, Caorle, Eraclea, Cavallino, Punta Sabbioni, i parchi tematici di Jesolo, le ville venete (anche tramite la mini crociera da un giorno sulla Riviera del Brenta), parchi divertimento sul Garda, Acqualandia ecc, la montagna veneta con i suoi bellissimi laghi e percorsi!

Ci sono alcune regole da rispettare:

-Il bonus può essere fruito dal 1 luglio al 31 dicembre 2020 fino a un importo massimo di 500 euro per i nuclei familiari composti da più di due persone, 300 euro per i nuclei familiari composti da due persone e 150 euro per quelli composti da una sola persona.

-Il bonus è fruibile nella misura dell’80% sotto forma di sconto per il pagamento dei servizi prestati dal fornitore e per il 20% come detrazione di imposta in dichiarazione dei redditi.

-Il bonus vacanze è legato al pernottamento e dunque qualsivoglia spesa diversa (colazione, servizi extra, ecc.) non è coperto dal bonus.

-é utilizzabile solo nelle strutture ricettive aderenti all’iniziativa, e dunque è assolutamente necessario accertarsi, prima di effettuare la prenotazione, se la struttura scelta dia la possibilitàdi usufruire dell’agevolazione.

-La prenotazione ed il pagamento deve essere effettuato direttamente alla struttura ricettiva senza l’intermediazione di piattaforme o portali telematici.

-La promozione Bonus Vacanze Italia ti riconosce uno sconto dell 150-500 euro a pratica sulla tariffa base.

-I sconti tipo “last minute”, pernottamento in anticipo”, “soggiorno per lavoro” ecc. non sono comulabile con Bonus Vacanze.

-Lo sconto si applica solo sui soggiorni in formula “pernottamento”, superiori le 3 notti (camera occupata da minimo 2 adulti).

-Il prezzo (preventivo totale) deve essere confermato dalla struttura per scritto tramite email

-Il rimanente dell soggiorno deve essere pagato in anticipo tramite un bonifico bancario oppure in contanti (fino a 2000 euro) direttamente in hotel prima di ritirare i documenti

-La tassa di soggiorno deve essere pagata direttamente in hotel prima del ritiro della chiave.

-Per velocizzare la procedura di registrazione, rispettando le regole anti COVID, è possibile spedire le fotocopie dei documenti tramite email o whatsapp (solo se il pagamento del restante è avvenuto tramite bonifico bancario).

-L’offerta è a posti limitati e non è retroattiva.